Notizie

09/02/2013

L'auricoloterapia per gli odontoiatri

Vi presentiamo un  interessante corso con uno sconto speciale per i soci AIO, è un opportunità per vedere la professione attraverso nuove prospettive.

L´orecchio parlante: viaggio nel mondo dell'auricolomedicina.

Strumenti e metodi per la sinergia

Docente: Denis Poletto

Un corso dedicato alla stimolazione dei punti auricolari consigliato a medici, odontoiatri, fisiatri, fisioterapisti, infermieri professionali, operatori del benessere.

- dal 6/7 aprile 2013

Possibilità di crediti ECM per le professioni sanitarie

Il corso si svolgerà in due parti.

I primi due incontri hanno l´obbiettivo di fornire gli strumenti per comprendere le tecniche di stimolazione dei punti auricolari ed ottenere una iniziale e adeguata formazione per affrontare i più comuni disturbi trattabili con questa metodica

Dopo l'inquadramento generale delle due prime giornate, verrà proposto un approfondimento con l'obbiettivo di conseguire gli strumenti e metodi per interventi specifici ed efficaci nelle tecniche di stimolazione dei punti auricolari, sia con metodi invasivi che non invasivi.

Seguiranno, infatti, nei mesi di aprile, maggio e settembre, incontri di due giorni ciascuno (16 ciascuno) per un approfondimento sia teorico che pratico delle metodiche per lo svolgimento delle sedute di trattamento auricolare.

Chi è già in possesso delle tecniche di base, può accedere direttamente alle tre lezioni di approfondimento.

DURATA: 16 ore (base) - 48 ore (approfondimento)                                     SEDE: Bologna - Via di Corticella 89

pausa pranzo 1 ora (13,15-14,15)

chiusura lavori: ore 18,30

Corso completo (5 lezioni): 1500 euro

Sconto AIO: 1350 euro

Sconto allievi e tesserati ScuolaTao: 1200 euro.

Corso approfondimento (3 lezioni di 3 week end): 1300 euro

Sconto AIO: 1150 euro

Sconto allievi e tesserati ScuolaTao: 1050 euro.

SEGRETERIA SCUOLATAO

tel. 0523180519 - 3466183551

info@scuolatao.com -   www.scuolatao.com

Programma dettagliato del corso

Primo incontro introduttivo  - 27 gennaio 2013

  • ore 9.00: introduzione alla stimolazione dei punti auricolari, cenni storici di sviluppo e di diffusione, introduzione ai microsistemi secondo la MTC, limiti e potenzialità del sistema auricolare

  • ore 11.15: l'orecchio come mappa somatotopica e somatotropica, la creazione delle mappe auricolari, loro sviluppo e strumenti per districarsi nella proposta interpretativa

  • ore 14.15: cenni di anatomia e topografia del padiglione auricolare, il padiglione auricolare secondo la MTC e interazione con i sistemi contigui, evidenze e collegamenti con la moderna neurofisiologia

  • ore 16.30: introduzione alle tecniche di analisi, cenni di fisiognomica del padiglione secondo la MTC


Secondo incontro introduttivo - 3 marzo 2013

  • ore 9.00: le varie metodiche di analisi: analisi ispettiva, analisi baroicettica

  • ore 11.15: analisi elettrica, le metodiche di stimolazione

  • ore 14.15: il concetto di dose efficace nella logica dei microsistemi, svolgimento della seduta tipo

  • ore 16,30: applicazione e svolgimento dei protocolli di base, verifica dell'apprendimento


Dopo un inquadramento generale delle due prime giornate, verrà proposto un approfondimento con l'obbiettivo formativo di conseguire gli strumenti atti a interventi specifici ed efficaci nelle tecniche di stimolazione dei punti auricolari. Gli strumenti formativi verranno proposti con alternanza di lezioni magistrali, verifica dell'apprendimento, sedute tra i partecipanti, discussione di casi e loro svolgimento sia con metodiche invasive che non invasive. Si intende dare prevalenza allo svolgimento delle varie metodiche, in modo particolare attraverso l'esperienza pratica e di approfondimento delle varie metodiche.

Primo incontro

giorno uno

  • ore 9.00: innervazione energetica e nervosa del padiglione auricolare,  rapporti anatomici  e topografici

  • ore11.15: anatomia e topografia auricolare, la nomenclatura delle varie aree, le varie metodiche di individuazione delle aree auricolari e metodiche per la ripetibilità delle acquisizioni, i metodi di acquisizione e archiviazione dei dati

  • ore 14,15: la creazione delle mappe auricolari, origine, sviluppo, significato

  • ore 16.30: il padiglione auricolare come microsistema e interazione con la fisiologia energetica generale


giorno due

  • ore 9.00: il padiglione come mappa somatotopica e somatotropica

  • ore 11.15: analisi e significato delle variazioni anatomiche del padiglione,  esempi pratici e loro interpretazione

  • ore 14,15: analisi delle varie tipologie anatomiche e loro adattamento alle mappe auricolari esistenti

  • ore 16,30: prove pratiche di individuazione delle aree efficaci tra i partecipanti nel contesto e nella varianza anatomica 




Secondo incontro

giorno uno

  • ore 9.00: no responder e interazioni con trattamenti farmacologici in atto, come minimizzare la mancata risposta

  • ore 11.15: l'analisi ispettiva,  interpretazione e differenziazione dei segni esempi, prove, verifiche

  • gli elementi qualificanti dell'analisi ispettiva e loro significato, prove pratiche

  • ore 14,15: l'analisi barocettiva: intensità della stimolazione da un punto di vista qualitativo e quantitativo, diagnosi e trattamento, significato della variazione del quadro dopo analisi barocettiva come criterio di scelta dei punti efficaci

  • ore 16.30: l'analisi e la stimolazione elettrica,  il concetto di cicatrice e punti silenti, come usare la stimolazione trans-cutanea con metodica invasiva e non invasiva, le varie tipologie di onda elettrica e loro significato secondo la MTC


giorno due

  • ore 9.00: verifica dell'apprendimento, esercitazioni pratiche e analisi dei casi, strumenti di magnificazione dei punti

  • ore 11.15: le modalità di stimolazione e concetto di dose efficace, le varie tipologie di ago e loro differenziazione a seconda degli obbiettivi,  modalità e profondità di infissione e sua stimolazione

  • ore 14.15: il massaggio auricolare e suo significato, strumenti e metodi, prove pratiche, analisi di strumenti per il miglioramento delle curve di apprendimento

  • ore 16.30: la stimolazione a permanenza, vari strumenti reperibili e utilizzabili, la stimolazione magnetica, strumenti e metodi, l'uso degli oli essenziali con le varie tipologie di semi a stimolazione, razionale d'uso e esempi vari




Terzo incontro

giorno uno

  • ore 9.00: verifica apprendimento, svolgimento di una seduta di stimolazione dei punti auricolari, tempi e modi, raccolta e archiviazione dei dati efficaci, strumenti per la verifica e la stadiazione tra le sedute

  • ore 11.15: concetto di protocollo e strumenti per la contestualizzazione personalizzata, i sei livelli e corrispondenze nel padiglione auricolare, le sinergie possibili nel trattamento dell´orecchio

  • ore 14,15: i disturbi muscolari, interpretazione, trattamento, stadiazione, sinergie

  • ore 16.30: i disturbi osteo-articolari, trattamento, stadiazione, sinergie


giorno due

  • ore 9.00: esercitazioni pratiche, verifica  apprendimento, casi clinici, trattamento posturale dell´orecchio

  • ore 11.15: i disturbi del comportamento alimentare, tabagismo e dipendenze, strumenti, obbiettivi, metodo

  • ore 14.15: i disturbi ormonali e organi interni, casi

  • ore 16.30: più frequenti protocolli in uso e loro contestualizzazione

  • ore 18.30: verifica apprendimento e consegna diplomi