Sindacale

31/07/2014

AIO scrive al Ministro Lorenzin sulla mancata presenza dell'Odontoiatria nel CSS




Gentilissima Ministro Lorenzin,


 Le voglio esprimere con questa comunicazione la piena disponibilità dell'Associazione Italiana Odontoiatri nei confronti della istituzione governativa da Lei rappresentata, ma vorrei porre alla Sua attenzione un aspetto che rappresenta per gli Odontoiatri Italiani un certo disagio  riguardo alla composizione del neo eletto CSS.


Abbiamo registrato con un certo stupore che per la seconda volta in pochi anni,  non è stato nominato nessun rappresentante di una professione, quale è l'odontoiatria, nell'organico  di tale autorevole consesso.


Mi preme ricordare  che nelle ultime riunioni  del CSS sono stati trattati, su richiesta specifica del Suo ministero, diversi aspetti particolarmente specifici e significativi su temi di argomento odontoiatrico e che avrebbero  bisogno di una attenta valutazione critica con una analisi riportata ad una realtà peculiare che richiede la presenza di referenti autorevoli nel campo odontoiatrico.


Non abbiamo nessun problema sulle persone indicate a formare il nuovo Css, delle quali riconosciamo l'assoluto valore, ma ci preme farLe presente tale carenza che pone  la professione Odontoiatrica, ormai attestata in una collocazione di unicità e ben inquadrata per la sua valenza socio-sanitaria, in un inaccettabile rapporto di subalternità.


La bibliografia internazionale e la politica sanitaria del mondo parla di Odontoiatria come del modello da  seguire per fare una corretta politica di prevenzione e questo riteniamo che sia un opportunità da utilizzare nel nostro paese, soprattutto alla luce di quello che sta avvenendo negli equilibri generali, che Lei ha così bene sintetizzato nel recente "patto della salute" approvato in accordo con la Conferenza delle Regioni.


Per questo Le chiedo a nome dell'associazione AIO  che mi onoro di rappresentare di voler prendere in considerazione di inserire un rappresentante dell'Odontoiatria  in tale autorevole Consiglio Superiore di Sanità.


Con profonda stima per il Suo operato


I miei più cordiali saluti


Pierluigi Delogu


Presidente