Chia 2017

02/05/2017

PERCORSO ROSA, DI SCENA A CHIA 2017 MENO DOLORE E PIU’ RESTAURI PER RISULTATI DI PRESTIGIO


Lotta al dolore, restauri meno invasivi che in passato, attenzione all’estetica e a tutti i suoi risvolti: sono le caratteristiche del “percorso rosa” del 9° Congresso Internazionale di Associazione Italiana Odontoiatri: un percorso che interessa dal bambino all’adulto  con l’obiettivo di ottenere funzione ed estetica attraverso la qualità delle prestazione e l’utilizzo di tutti i presidi vecchi e nuovi. Frequentare le sessioni  di cui tratteremo di seguito offre 23 crediti di formazione continua Ecm con tanti personaggi e molta internazionalità. Si parte con pedodonzia giovedì 15 giugno, con il messicano Luis Karakowsky, che parla di nuovi materiali, e i libanesi Maria el Khoury, assistente nel Dipartimento Radiologico dell’ Universita’ st. Joseph e Jean Claude Abou Chedid del Dipartimento di Pedodonzia dello stesso ateneo che affrontano le piccole emergenze di natura endodontica o traumatica per il dentista generico e per il pedodontista. Roberto Olivi Mocenigo, autore del libro “odontoiatria infantile pratica” (2016) e libero professionista a Modena dove si dedica ai bambini, parla di moderne tecniche indolori, approfondendo il ruolo della psicologia applicata, della sedazione cosciente con protossido d’azoto, delle nuove siringhe elettroniche indolori per l’anestesia, di tecniche diagnostiche laser (Diagnodent e Diagnocam) e dell’ozono terapia che a volte blocca o addirittura guarisce la carie senza l’uso di rotanti.


Venerdì 16 giugno è di scena la conservativa. Sempre più spesso i restauri additivi consentono il recupero di strutture dentali andate perse per carie o traumi senza dolore. Più veloci, semplici ed economiche rispetto alle tecniche resettive, si mantengono sempre più a lungo. Gli italiani sono al top nel mondo. Nel corso tenuto da Antonio Cerutti, cattedra di Odontoiatria Conservativa all’Università di Brescia, e Camillo D’Arcangelo, titolare  di Odontoiatria Restaurativa a Chieti saranno descritte step by step tecniche di preparazione mini invasive, procedure adesive, scelta tra un approccio total etch e self etch e relativi criteri, procedure di cementazione, finishing, polishing e mantenimento a lungo termine. Il pomeriggio parte il corso di estetica con la sessione di Lorenzo Vanini. Docente sul“colore in odontoiatria ricostruttiva" al corso di Conservativa a Chieti, e coautore con Camillo D’Arcangelo del libro “estetica, funzione e postura”, Vanini ha elaborato con Francesco Mangani una nuova teoria del colore in cinque dimensioni che va oltre la definizione colorimetrica classica (intensivi, opalescenze, caratterizzazioni), e considera altri elementi legati all’interazione luce-smalto.


Sabato 17 giugno è in programma un confronto tra le scuole italiana e brasiliana. Con Mangani, docente di Odontoiatria Conservatrice-Restaurativa al corso di laurea di Roma “Tor Vergata”, Vanini illustra le nuove tecnologie per l’adesione smalto-dentinale ed un aggiornamento sui materiali estetici (resine composite e ceramiche). Per il Brasile espongono Paulo Kano, docente del Master in implantologia della facolta di Odontoiatria Sao Leopoldo Mandic e ideatore dello Skyn Concept, un nuovo modo di eseguire restauri in ceramica (che oggi può giovarsi dell’uso del Cad Cam), parla di Skyn Concept, concetto ideato con l’architetto Livio Yoshinaga che completa la presentazione. Sempre sabato, Vincenzo Musella autore del libro “Moderna Odontoiatria Estetica” tratta di workflow dalla a alla z in odontoiatria estetica, e Marco Veneziani- International academy for Digital Dental Medicine(IADDM) relaziona sulle “opzioni terapeutiche adesive per le riabilitazioni estetiche dei settori anteriori”.


Iscriversi al Congresso Chia 2017 costa 300 euro se ci si iscrive ad AIO. I soci AIO versano 400 euro e i soci i delle società partner versano pure l’Iva (per il dettaglio richiamiamo al sito congress.aio.it ): tutto questo entro il 30 maggio 2017. Per gli studenti AISO il costo è 100 Euro. Anche per prenotare l’albergo è meglio fare in fretta, il link è http://bit.ly/AIO2017


Info e contatti: Ufficio Stampa AIO - Associazione Italiana Odontoiatri - Mauro Miserendino - Tel 3292223136