Iniziative

31/01/2014

CONTINUA IL TOUR DI "ALLEATI PER LA PREVENZIONE", IL PROGRAMMA DI FORMAZIONE AIO SULLE LINEE GUIDA NAZIONALI


Ci sono tante medicine, e ci sono varie specializzazioni in odontoiatria. Ma di prevenzione ce n’è una sola. Oggi lo stato della salute della bocca a un dentista aggiornato indica predisposizioni a patologie, e suggerisce interventi –anche piccoli – per migliorare la qualità di vita del cittadino. Solo il 5% della spesa sanitaria italiana è dedicato alla prevenzione mentre le spese odontoiatriche in Europa ammontano al 10% della spesa per la salute complessiva. Se la percentuale si invertisse i dentisti probabilmente non diventerebbero più poveri; anzi, avrebbero pazienti in migliori condizioni di salute generale e più “fedeli”.


Dal 2013 in Italia grazie ad AIO che ne ha promosso la diffusione, c’è uno strumento in più per fare prevenzione, nel bambino come nell’adulto e nell’anziano: le linee guida del Ministero della Salute. Uno strumento accurato che richiede un’opportuna conoscenza. Associazione Italiana Odontoiatri - tra i promotori delle linee guida - ha ideato un corso di formazione che l’anno scorso ha iniziato a girare l’Italia, partendo dai capoluoghi (la prima data fu a Cagliari). L’operazione s’intitola Alleati per la prevenzione. Molti soci, in prevalenza giovani, furono formati per formare a loro volta.


«Quest’anno AIO ripropone continua con l’esperienza degli Alleati per la prevenzione in tutte le province con moduli di 4 ore l’uno, per un minimo di 50 partecipanti. Gli eventi, che hanno per sponsor Procter & Gamble, sono aperti anche a medici di famiglia e agli specialisti che collaborano con l’odontoiatra per la prevenzione: cardiologi, diabetologi, pediatri. Sono aperti inoltre a igienisti dentali e farmacisti. Tutte queste figure – spiega Fausto Fiorile vicepresidente  e responsabile comunicazione AIO - hanno un ruolo e possono a loro volta diventare endorser di questa missione che richiede, appunto, un’alleanza tra professionisti della salute».


Si parte a Roma oggi 31 gennaio con un corso di spessore accademico. Tra i relatori, il clou del corpo docente dell’Università la Sapienza di Roma, con Antonella Polimeni Presidente del Collegio dei Docenti ed Ersilia Barbato, Maurizio Bossù, Alessandro Del Vecchio, Gaetano Ierardo, Umberto Romeo, Gianluca Sfasciotti.


Seguono tre incontri in Puglia: il 22 febbraio ore 9.00 all’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Brindisi (relatori Maria Costantina Putignano ed Antonella Cassese); il 15 marzo ore 9.00 a Bari Hotel Majesty (relatori Belinda Guerra e Palmino Canfora) e il 1° marzo a Massafra (Taranto) Hotel Appia relatori Alessandro La Carbonara, Vitantonio La Carbonara, Giovanni Masella e Francesco Panzarino. Ai partecipanti sarà distribuito materiale didattico semplice da diffondere ai pazienti, locandine, depliant, consigli in pillole su come proteggere non solo i denti ma tutta la salute attraverso un controllo periodico del cavo orale per una tutela del cittadino a 360 gradi.