Varie

11/02/2008

Annullato il Decreto Turco per l'individuazione del profilo dell'ottico-optometrista

COMUNICATO AI SOCI SOI/ASMOI


Straordinario risultato ottenuto dall’ASMOI, Associazione Sindacale Italiana Medici Oculisti, che si ispira alla SOI.


Il TAR del LAZIO accoglie il ricorso presentato dall’ASMOI e per effetto ANNULLA il decreto del 6 Luglio 2007del Ministro della Salute Livia Turco di istituzione di una commissione per l’individuazione del profilo professionale dell’ottico-optometrista.


E’ una notizia strabiliante. La professionalità della SOI tramite l’ASMOI ha ottenuto un fatto storico. La Commissione appositamente istituita dal Ministro della Salute per attuare una corsia preferenziale tramite il CSS per una rapida approvazione del nuovo profilo inerente l’ottico–optometrista è stata dichiarata costituita in modo illegittimo e quindi illegale da un Tribunale Amministrativo della Repubblica Italiana. E questo grazie solo all’ASMOI.


Il TAR Lazio ha riconosciuto ufficialmente che ASMOI è pienamente legittimata a tutelare gli interessi economici e di dignità professionale della categoria degli oculisti per Statuto e numero di aderenti.


Un grazie particolarmente sentito a tutte le persone ed alle alte professionalità (sono state moltissime) e alla nostra Consulenza Legale, che hanno consentito l’ottenimento di questo eccezionale risultato. E’ infatti l’unico caso di opposizione, con risultato positivo, ottenuto dai medici contro la strumentale imposizione, da parte della politica, ai mezzi da essa attuati per istituire nuove figure sanitarie di cui non esiste nessuna evidenza di necessità ed utilità.


Per il Consiglio Direttivo SOI/ASMOI


Matteo Piovella - Segretario SOI/ASMOI

Corrado Balacco Gabrieli - Presidente SOI

Carlo Maria Villani - Presidente ASMOI


Allegato:

Annullato decreto Turco su profilo ottico-optometrista



clicca qui per ingrandire