Altissimo turnover di odontoiatri spesso pagati poco e a percentuale, manager che affianca il professionista nella prima visita e durante la presentazione del piano di trattamento, centri che passano di mano in mano nel giro di pochi mesi: nell’Italia dove solo un cittadino su dieci per le cure odontoiatriche è coperto dal servizio sanitario nazionale, negli ultimi anni complice la crisi hanno attecchito i centri low cost portandosi dietro un approccio alla professione nuovo, denso di incognite e insidie. Ne parla al Corriere della Sera sul supplemento Nuvola Lavoro il presidente AIO Fausto Fiorile, intervistato da Sabrina Spina. Buona lettura! 

Contattaci

Utilizza il form sottostante per entrare in contatto con noi.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.





Dichiaro di aver ricevuto, letto e compreso l’informativa sulla privacy ai sensi del Reg. UE 2016/679 (Art. 13) e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali *
Esprimo in modo consapevole e libero il consenso al trattamento per le seguenti finalità:
Finalità 3.1
Do il consensoNego il consenso
Finalità 3.2
Do il consensoNego il consenso
Finalità 3.3
Do il consensoNego il consenso