Studi di settore

29/05/2017

TORNANO GLI STUDI DI SETTORE – ECCO COME COMPILARLI


Come in passato, anche per l’anno di imposta 2016, si dovrà allegare il modello “studio di settore” alla dichiarazione dei redditi 2017. Riportiamo in allegato una guida alla compilazione con le novità e le istruzioni per quest’anno. Ricordiamo che l’anno scorso il Decreto legge 193/2016 ha abolito gli Studi di Settore, introducendo gli “Indici di sintetici di affidabilità fiscale” (ISA). La novità però avrà effetto a partire dalla dichiarazione del 2018 relativa all’anno d’imposta 2017 e non è scontato che Medici e Odontoiatri rientrino tra le prime categorie a fruire dei nuovi indici.


Ad oggi non è dunque possibile confrontare seriamente Studi di Settore e ISA, soprattutto per il settore professionale. Pare comunque che gli ISA saranno elaborati con una metodologia statistica di nuova concezione che permetterà all’Amministrazione Finanziaria di valutare il grado di affidabilità del contribuente giungendo ad un indice sintetico (su scala da 1 a 10). Una sorta di pagella fiscale per semplificare! Non ci resta che aspettare per comprendere nel dettaglio come praticamente saranno elaborati gli strumenti prima di considerare il cambiamento una buona notizia, anche se un po’ di ottimismo è legittimo. In attesa delle novità, intanto, buona lettura!