Articoli scientifici

12/02/2015

STUDI ODONTOIATRICI E RADIOPROTEZIONE, AIO METTE A DISPOSIZIONE GLI AGGIORNAMENTI A CURA DI ANPEQ

Sono pubblicati a cura di ANPEQ, l’Associazione Nazionale Professionale Esperti Qualificati in radioprotezione gli atti del convegno “Cone Beam Ct: aspetti di radioprotezione e controlli di qualità”, tenuto a Pisa nel 2013. Il volume di 120 pagine offre informazioni utili a chi utilizza apparecchiature rx, a chi ne effettua la manutenzione e a chi vigila sul corretto impiego delle stesse.«Diffonderemo il documento attraverso i nostri canali associativi, e ne metteremo a disposizione copie cartacee nelle sedi provinciali», afferma Pierluigi Martini, consigliere di presidenza AIO ed esperto di temi di sicurezza dello studio odontoiatrico. Che rimarca: «Di particolare importanza formativa appaiono nella pubblicazione molti aspetti attinenti l’Odontoiatra, professionista che, ricordiamo, svolge attività di radiodiagnostica complementare alla prestazione da lui offerta al paziente. La Cone Beam è una strumentazione che si sta diffondendo negli studi odontoiatrici grazie alla facilità d’uso, ai costi sempre più contenuti ed alle informazioni diagnostiche di alto livello con relativo basso dosaggio di raggi X. Bisogna però ricordare a tutti che comunque la Cone Beam è un esame di una certa invasività e se ne deve limitare l’uso come esplicitato nel D.lgs. 187/00 seguendo il principio di giustificazione: le indagini rx devono essere giustificate da esigenze clinico terapeutiche con un corretto rapporto rischio-beneficio».