Rivista PO

21/03/2016

PROSPETTIVA ODONTOIATRICA SI RINNOVA, AI LETTORI IL CONFRONTO TRA CARTA E ONLINE


 


Si rinnova Prospettiva Odontoiatrica, il periodico - ribattezzato abbreviando “PO” – che è un o’ il biglietto da visita di AIO. Quest’anno arriverà a tutti gli iscritti con cadenza trimestrale, online, e non più cartaceo a cadenza semestrale, per garantire un’informazione puntuale e più ricca. E arriverà in versione sfogliabile per fisso e per Ipad e Iphone. La veste grafica è semplice ed elegante e mantiene coerenza con il passato; la guida è affidata alla penna accorta e insostituibile di Giulio Del Mastro, past president AIO, dentista e giornalista. Al link http://www.aio.it/public/sfogliabili/PO_0116/ è possibile visualizzare la nuova rivista – il numero 1 di quest’anno – con un ampio reportage sul V Congresso politico, un congresso di fine 2015 che per AIO ha significato una svolta. Vi è infatti avvenuta una riflessione sui fondi sanitari integrativi e ha persino ospitato un confronto tra Fondi Italiani e Tedeschi, e una relazione del sociologo Ivan Cavicchi che vale un progetto di fattibilità, e forse qualcosa di più.


Per non far perdere al lettore l’occasione di confrontare vecchio e nuovo, vi ricordiamo con quest’altro link che possibile accedere ai contenuti di Prospettiva Odontoiatrica numero 2 dello scorso anno: la “vecchia versione” celebra il successo del Congresso Scientifico, 1000 partecipanti da tutto il mondo convenuti a Chia per ascoltare relazioni top di Pascal Magne, Renato Cocconi, Nitzan Bichacho ed altri colossi di tutte le branche odontoiatriche. E ha già in sé nell’eleganza e nei contenuti i germi del nuovo prodotto. Quest’ultimo però guarda al futuro e a tutti –proprio tutti- gli iscritti per discutere di sfide sempre più importanti ed appuntamenti sempre più prestigiosi.