EVENTI

03/04/2018

POLITICHE DI PREVENZIONE, L'APPELLO DI AIO NON E' PIU' ISOLATO

Ha suscitato consensi l'intervento del Presidente AIO Fausto Fiorile nel corso della tavola rotonda sulla situazione dell'odontoiatria a Bologna al 22° Congresso Nazionale di COI-AIOG. Scrive Giulio Leghissa presidente del Sindacato Italiano Odontoiatria Democratica sul sito della rivista "Team at work" rivolta al personale dello studio odontoiatrico:

"Abbiamo ascoltato tante lamentele, tanti “dobbiamo difendere…”, tanti “la dignità della professione…” ecc. Poi, improvvisamente, una voce fuori dal piagnisteo, quella di Fausto Fiorile, Presidente AIO (...) Un intervento succinto, come era d’obbligo dato il tempo disponibile ma, per la prima volta, vengono affermati alcuni elementi essenziali:

1) Smettiamo di lamentarci e guardiamoci intorno. Non si affronta nessun problema se non si capisce che viviamo in un paese nel quale, al di là delle chiacchiere sull’eccellenza, l’odontoiatria abbandona più del 65% dei cittadini alla completa ignoranza e impossibilità di accedere alle cure.

2) Cosa ci stanno a fare i sindacati odontoiatrici se non si fanno portatori di una seria politica preventodontica da lanciare nel paese? E parliamo di una seria politica concordata con il governo del paese, non di isolate iniziative sporadiche che non hanno NESSUN effetto sui grandi numeri.

3) La realizzazione di un serio programma di prevenzione è la sola strada percorribile per migliorare le condizioni di salute orale di decine di milioni di italiani. Tutto questo NON può essere realizzato senza una collaborazione pubblico-privato da concordare a livello governativo.

Tutte cose che non si erano mai sentite da un presidente dei sindacati degli odontoiatri. Bravo dottor Fiorile!"