Prospettiva Odontoiatrica

18/10/2016

PIU’ RICCO CHE MAI,


 


Sempre più aperto all’incontro trasversale con le anime del Dentale e della Medicina, sempre più calato nei tempi che viviamo. Torna Prospettiva Odontoiatrica nel suo nuovo formato online, e nell’edizione novembrina, come aveva promesso ad AIONews, fa luce sui recenti sviluppi in Enpam, con articoli del segretario AIO Raffaele Sodano su Enpam Sicura e sulle inefficienze nel nuovo statuto, e di Renato Mele consultore toscano di quota B-libera professione, sulle “ardite” richieste dello Stato di salvaguardare le banche in crisi versando sul neo istituito fondo Atlante i risparmi contributivi dei medici. Il servizio – tre articolo da pagina 16 a pagina 19 – è da leggere d’un fiato. Così come da leggere è la descrizione del Rapporto AIO Eurispes sull’assistenza sanitaria integrativa in odontoiatria, in crescita in tutta Italia ma non senza squilibri: la domanda qui è se i Fondi fanno il loro dovere, di avvicinare al dentista chi da solo ha difficoltà, anche per il basso reddito. Un controsenso? No, se odontoiatri e Fondi iniziano a parlarsi come ha proposto il Presidente AIO Pierluigi Delogu, con l’obiettivo di imporre il rispetto delle tariffe professionali – calate sui costi sostenuti dal professionista – laddove possibile, e di “aprire” dove sono state individuate aree di bisogno. Una sfida difficilissima, di quelle che piacciono ad Associazione Italiana Odontoiatri. 


E con l’approssimarsi del cambio al timone in Associazione, ecco la grande novità per tutti gli iscritti: la nuova polizza di responsabilità civile professionale AIO che copre anche la tutela legale e un periodo più ampio delle altre, con un premio assolutamente competitivo e dimezzato per i neolaureati (esattamente il contrario di quello che accade ai neopatentati nella Rc Auto!). E ancora, c’è spazio per il prossimo VI Congresso Politico in programma il 2 dicembre a Roma al Ministero della Salute con esponenti delle istituzioni nazionali e della più importante associazione odontoiatrica internazionale, l’FDI, e per sottolineare la posizione di Associazione Italiana Odontoiatri nei confronti delle rivendicazioni degli Odontotecnici. Per non parlare del Congresso Internazionale di Chia che AIO sta per preparare in Sardegna; su PO tutte le chiavi per iscriversi a costi bassi, i più bassi di sempre. Un giornale mai così ricco, mai così bello, sotto la consueta e sapiente guida del direttore e past-president AIO Giulio Del Mastro.