Culturale

19/10/2015

LA NATURALEZZA IN ESTETICA, IL TEMA DEL XIII SIMPOSIO AIO SARDEGNA


 


L’estetica, in tutte le sue possibili declinazioni, è il tema al centro della tredicesima edizione del Simposio AIO Sardegna in programma a Cagliari venerdì 4 e sabato 5 dicembre al T-Hotel.


Come negli anni precedenti si continua con la tradizione di eccellenza iniziata nel 2002. Il venerdì si punta sulla necessità delle preservazione del tessuto dentale, e il sabato sulla sostituzione di elementi mancanti. I focus del primo giorno saranno incentrati sullo stato dell’arte in restaurativa adesiva a cura di Marco Veneziani (Piacenza), e sui sistemi di pre -visualizzazione del disegno protesico a cura di Vincenzo Musella, (Modena). Si continua sabato con le riabilitazioni implantari presentate da tre relatori top: Marco Ronda (Genova), Giuliano Garlini (Milano) e Mauro Ferrigno (Napoli).


Sempre di estetica parla il Simposio di Ortodonzia con Riccardo Riatti dell’Università di Cagliari ed Attilio Castaldo dell’ateneo genovese.  Ma l’evento formativo si rivolge anche al team odontoiatrico (igienisti dentali, assistenti alla poltrona e infermieri), con il corso delle Changels, Marta Botteon e Martina Scarazzato, che parlano delle tecniche a disposizione del team per una vita professionale soddisfacente.


Le quote congressuali - 150 Euro per i due giorni per i soci AIO - sono rimaste le stesse sin dalla prima edizione e i soci aggregati e gli studenti partecipano gratuitamente previa iscrizione.Inoltre si è presentato un bando per Poster di ricerca/Case Report sulla Conservativa, Paradontologia ed Ortodonzia aperto a tutti, per saperne di più è sufficiente scrivere alla mail aiosardegna@aio.it


Proporremo infine, tutte le novità tecnologiche presentate negli ultimi eventi (firme virtuali, questionari digitali) cercando di migliorare il servizio e la velocità d’accesso. Per tale motivo rinnoviamo la richiesta di iscrizione on line presso il sito http://congress2015.aio.it/simposio/