Celebrazioni

26/03/2015

Il WOHD a Napoli: un entusiasmante esperienza umana



ULTIMISSIME: E' disponibile al link https://www.youtube.com/watch?v=uMJrl2Mo7vk&sns=em su Youtube il video di 2 minuti sulla Giornata Mondiale di Promozione della Salute Orale di Napoli; un grande successo dell'Associazione Italiana Odontoiatri e dell'AIO in Campania con 800 visite e 1200 contatti tra Napoli Rione Sanità, Capri ed Anacapri. 


di Angelo Raffaele Sodano


Successo incredibile del World Oral Health Day a Napoli Sanità: lo staff AIO ha avvicinato un numero di cittadini inatteso. Tutto era partito nel peggiore dei modi con l'ufficio tecnico della Municipalità che continuava a chiedere permessi aggiuntivi. Poi si sono spalancate le porte della Parrocchia... e del mondo. Ciò che è successo si può raccontare con un collage di appunti, tante piccole didascalie per ciascuna delle quali ci vorrebbe una foto, tante più foto di quante ne pubblichiamo qui. Ma lo spazio non c'è, e vi lasciamo immaginare. La premessa e la location, le parole sono "corali", di Padre Antonio Loffredo e dei suoi tanti preziosi giovani che sono stati con noi al nostro fianco.


 


Il Rione Sanità


"La gente ti guarda, un po' incredula, un po' maliziosa, ammiccante ….
E' l'esperienza di un turista qualsiasi che scenda quaggiù a cercare antichi, celebri nomi e gloriose vestigia.

Sanità', inafferrabile, incostante bellezza.... è uno di quei posti dove l'umanesimo o diventa umanità, o muore.

Chi ama la Sanità ci resta … Qui e' davvero Napoli, tremendum fascinans … qui una sottile magia ti trattiene, affatturato. Qui la gente bellissima e orgogliosa, ti discopre inattese tenerezze, cosi che, in fondo, ti spiacerebbe andartene. Qui potresti scrivere una storia, in bilico tra l'umile e il sublime, che forse nessuno leggerà, ma ti potrà accadere la ventura di essere capito, e t'ameranno."


La giornata:


Padre Alex Zanotelli, figura carismatica e trascinante del Rione Sanità, fa la foto con noi, la sua schiena china a sussurrare "sorridete, siate felici" ai due bambini davanti a lui. Ancora lui che parla con la moglie di Raffaele Pennacchio, collega vittima della Sla, in prima fila nella lotta per i diritti dei malati fino all’ultimo.


Suor Franca che copre i tavoli che i ragazzi della Cooperativa La Paranza hanno allestito (si sono occupati, poi, di rimettere in ordine tutto, spazzatura inclusa) lo sapete con cosa? I paramenti dell'altare...


Il paffuto Angelo che imbusta con noi, ha 11 anni figlio del quartiere, di genitori srilankesi


Il paffuto bimbo, Sandrino, che si è fatto visitare e che a tutti sembrava un volto noto era il bimbo che Siani ha sfottuto a Sanremo, attore nel suo ultimo film "Si accettano Miracoli"


La comunità srilankese del quartiere: composti, attenti, rispettosi. Uno di loro ha quasi perduto la vista da quando, a Carnevale, gli hanno lanciato un uovo nell'occhio, è senza tetto, nessuno lo ha visitato per il problema occhio: Lunedì sarà accolto all'ospedale Pellegrini, i Colleghi contattati telefonicamente sono a disposizione.


Ad ogni messa è stata data notizia della nostra iniziativa e della nostra presenza nel Chiostro. Ad ogni ora una bravissima guida ci ha accompagnato, ospiti, a visitare, a gruppi, le Catacombe di san Gaudioso.


AISO era con noi, ragazzi della Federico II e della SUN: attenti capaci entusiasti dell'esperienza.


Tra una visita e l’altra con Generoso Del Piano Presidente AIO Caserta, Pasquale Comentale Presidente AIO Napoli Salerno ha guidato le riprese con il drone. Che altro dire? Anche il parcheggiatore, la pizzeria, il bar, la Chiesa, il quartiere non si è solo fatto amare ma ci hanno amato. Un grazie anche alle nostre mogli, i nostri figli, le nostre assistenti e persino ai nostri pazienti che hanno collaborato...