L'Associazione

17/02/2014

IL 2015 ANNO DELLA SVOLTA, GLI ODONTOIATRI SUPERANO I DOPPI ISCRITTI



Questo grafico spettacolare, tratto dalle statistiche della Fnomceo sui fabbisogni che al 2013 fotografano la popolazione odontoiatrica, mostra la distribuzione degli iscritti all’albo per età, per sesso e per estrazione: i doppi iscritti sono laureati in medicina, gli odontoiatri sono laureati in odontoiatria o medici che hanno scelto di esercitare in esclusiva la professione odontoiatrica.
Il numero complessivo dei doppi iscritti e il numero degli odontoiatri si ricavano sommando rispettivamente le aree verdi-viola e quelle azzurro-rosse: le due categorie si equivalgono, ma di doppi iscritti sotto i 45 anni non ce ne sono più.
L’indagine rivela un altro particolare importante: il 2015 è l’anno della svolta, gli iscritti al solo albo degli odontoiatri saranno la maggioranza dei professionisti dell’odontoiatria, e le donne saranno la metà costante dei nuovi iscritti. Il medico dentista, prevalentemente maschio, da cui in Italia la professione è gemmata resterà un “ruolo ad esaurimento”.