Partnerships

01/10/2015

FDI, HESCOT SUCCEDE A WONG, AIO PUNTA A UN GRANDE ORAL HEALTH DAY 2016


 


Enrico Lai*


Cambio al vertice della Federazione Dentaria Internazionale. Nella sessione politica del Congresso di Bangkok, tenuta in parallelo ai lavori congressuali e all’esposizione dell’industria dentale (19-24 settembre), è entrato in carica di Presidente FDI il francese Patrick Hescot. Succede a Tin Chun Wong, collega di Hong Kong. Era anche la prémière del nuovo direttore esecutivo FDI  Enzo Bondioni, svizzero con origini italiane. Associazione Italiana Odontoiatri ha partecipato ai lavori degli Open Fora e all’Assemblea Generale FDI. I cambiamenti avvengono proprio in queste occasioni. Nuovi documenti di posizione che riguardano tutti i campi dell’odontoiatria, dagli impianti dentali, alla salute orale in età avanzata all’etica nella professione. Nella parte B dell’Assemblea, i delegati - oltre 300 da tutte le parti del mondo - hanno eletto, oltre alla nuova Presidentessa eletta FDI, l’americana Kathrin Kell, anche il nuovo Tesoriere FDI, Jack Cottrell del Canada . Non è stato eletto il candidato italiano Guglielmo Campus, candidato qualificato ed esperto preparato per i lavori nel Comitato scientifico. La sua presentazione è stata comunque una testimonianza di un lavoro scientifico di livello internazionale prezioso in un contesto forse troppo sensibile alla politica e agli accordi transnazionali. 


La novità FDI dell’anno è stata vedere all’opera il Past president AIO Gerhard Konrad Seeberger nella sua nuova funzione di Speaker FDI. Governare Open Fora e Assemblee Generali della Federazione non richiede solo la conoscenza delle lingue ma grande preparazione.  Professionalità, diplomazia e intuizione sono stati gli strumenti di Seeberger e li ha usati con maestria da veterano, semplificando i lavori in aula e offrendo un supporto sostanziale per comprendere i vari interventi e mozioni. La più grande gratificazione, i complimenti dei delegati di madrelingua inglese.


AIO ha partecipato alla riunione dei National Liaison Officer dove si è spiegato ancora una volta il ruolo importante di queste figure nel collegamento tra associazioni nazionali e FDI. Si è naturalmente parlato di World Oral Health Day 2016; proprio a Bangkok è stata presentata l’edizione dell’anno prossimo della Giornata Mondiale della Salute. La nostra Associazione è intervenuta per chiedere una maggiore partecipazione degli sponsor della manifestazione anche per gli eventi territoriali che rimangono economicamente sulle spalle di chi li organizza.


Alla Riunione dell’ERO (European Regional Organization della FDI) sono invece stati presentati i risultati dei vari workshop. AIO ha partecipato in particolare alla riunione del Dental Team dove si è deciso di valutare il nuovo policy statement sugli odontotecnici, e alle riunione del Liberal Dental Practice dove si è sviluppato un documento che rafforza il concetto di etica libera professionale anche nelle situazioni di dipendenza: la libera scelta della terapia e il rapporto medico paziente vanno preservati sempre.


Da ricordare anche i numerosi eventi che trattavano il tema consumo di zuccheri semplici e la sua relazione con la formazione della carie dentale, l’update di Vision 2020 e le discussioni in merito alla qualità delle cure e la sicurezza per il paziente nel joint meeting tra ISO (Organizzazione per gli Standard Internazionale) e la FDI.   Infine vanno rimarcati la perfetta organizzazione della Dental Association of Thailand e il grande ricevimento per tutti i partecipanti della Cerimonia inaugurale.


 * National Liasion Officer - AIO, Italian Dental Association


Foto Stefano Cipriani (Segretario Presidenza ANDI)