Congresso Politico

07/10/2015

ENPAM, CASAGIT, MUTUA TEDESCA: TRE MODELLI DI TERZO PAGANTE AL V CONGRESSO POLITICO AIO


 

Mutua o servizio sanitario? Assicurazione o Fondo integrativo? Con tariffe disegnate da associazioni di pazienti o da odontoiatri? E’ il “Terzo pagante” il tema del V Congresso Politico AIO in programma il 21 novembre a Roma all’ex sede Enpam dalle 9 alle 13. Un appuntamento con ospiti prestigiosi, a partire dai vertici Enpam e dal numero uno della mutua odontoiatrica di Westfalia Ralf Wagner, che ci racconterà come funzionano le convenzioni con il Dentale in una “regione” di 25 milioni di abitanti. E poi c’è Casagit, la mutua dei giornalisti, tra le prime ad introdurre l’assistenza indiretta: il paziente paga il suo dentista e poi è rimborsato in parte della prestazione, anziché essere il dentista costretto a convenzionarsi alle tariffe volute dal Fondo integrativo.  Infine c’è lo “sguardo” dalla parte del Servizio sanitario nazionale: saranno presenti infatti esponenti del Ministero della Salute e l’economista Guido Broich dell’Università di Ferrara, già direttore generale d’azienda sanitaria in Lombardia. Infine ci saranno le Regioni e i politici. Ma non sono finite qui le sorprese. A breve l’annuncio di una lettura magistrale “d’autore”, un’analisi impietosa della nostra sanità a cura di uno dei più acuti analisti di politica sanitaria. Questo ed altro è la mezza giornata di lavori congressuali che prelude a un probabile documento dell’Associazione in materia di Terzo pagante.

AIO è da sempre perplessa sui convenzionamenti con Assicurazioni e Mutue terze. Ma adesso il tema va affrontato con orecchie, cervello, carta e penna; dopo i valori, l’etica, la sostenibilità arriva il momento del confronto.