Caricamento Eventi

Luogo

T-hotel
Via Dei Giudicati N. 66
Cagliari, Italy
+ Google Maps

Organizzatore

AIO CAGLIARI
Telefono:
+39 070652465
Email:
aiosardegna@aio.it
7 Crediti ECM

ABSTRACT
Restauri Adesivi Diretti: protocolli e procedure cliniche.
Scolavino – Paolone
Grazie all’evoluzione delle metodiche diagnostiche, dei sistemi adesivi e dei materiali da restauro, l’odontoiatria conservativa dell’ultimo ventennio ha raggiunto elevati livelli di rispetto dei tessuti dentali e di affidabilit‡ clinica. Il processo diagnostico, la valutazione dell’attività della lesione, il disegno della preparazione, la rifinitura dei tessuti e le procedure cliniche atte al ripristino anatomo-funzionale del tessuto dentale perso, vanno attuate con rigore assoluto, ponendo attenzione ad ogni singolo step anche in fase di layering e modellazione.

Strumenti fratturati nei canali – La realtà Clinica
Cotti e altri
In endodonzia la presenza di strumenti fratturati all’interno del canale rappresenta un problema clinico spesso sopravvalutato.
Durante la terapia endodontica ed in particolare durante la sagomatura del sistema canalare possono verificarsi diversi incidenti procedurali nell’ambito dei quali la separazione degli strumenti nel sistema canalare è una delle situazioni pi? problematiche specialmente in quei casi in cui il frammento dello strumento non può essere rimosso. Questa situazione rappresenta un momento di stress per il clinico a cui capita l’incidente e pone il problema di come affrontare la situazione: rimuoverlo, cercare di superarlo affiancandolo con la strumentazione (by-pass), o lasciarlo dentro il canale e tenere il dente sotto controllo.
Da ultimo, ma non meno importante, la separazione di uno strumento nel canale radicolare può causare seri problemi di comunicazione tra il dentista e il paziente, e che spesso ne attribuisce la responsabilità all’abilità dell’operatore e può dare origine ad un contenzioso tra il paziente ed il collega.
Nella maggior parte dei casi, la frattura sussiste a seguito di un uso errato dello strumento o può essere correlata all’eccessivo uso dello stesso da parte del clinico.
In ogni caso la prognosi di un trattamento endodontico risulta buona, nonostante la presenza di uno strumento fratturato in un canale.

Implantoprotesi: individuazione degli elementi critici e strategie operative
nelle aree ad alta valenza estetica.
– Calesini
L’integrazione mimetica dei dispositivi implanto-protesici, a causa del riassorbimento osseo associato alla perdita dei denti naturali, rappresenta una delle maggiori sfide dell’odontoiatria protesica moderna.
I protocolli di trattamento originali negli anni ’70 e ’80, che postulavano creste alveolari completamente guarite e stabilizzate prima del posizionamento degli impianti, sono stati gradualmente sovvertiti dagli anni ’90 permettendo il posizionamento degli impianti in creste
alveolari parzialmente guarite o in alveoli post-estrattivi anche nelle zone esteticamente rilevanti.
Oggigiorno, nonostante l’uso di impianti nella zona estetica sia stato ben documentato, mancano studi che adottino parametri estetici ben definiti per valutare i risultati di integrazione mimetica a
lungo termine in queste aree.
La prima parte della relazione porr‡ l’accento sulle variabili in grado di influenzare la prognosi delle terapie implanto-protesiche e sulle strategie operative per ottimizzare l’integrazione
mimetica dei dispositivi implanto-protesici.
Nella seconda parte verr‡ presentato il management tissutale morfogenico; un approccio biomimetico multidisciplinare che compensa i deficit anatomici post-estrattivi ed ottimizza
l’integrazione mimetica dei dispositivi implanto-protesici in un’unica seduta evitando, inoltre, l’uso di membrane, materiali alloplastici o procedure chirurgiche invasive e/o multiple.
Il MTM, fondato su concetti biologici e processi di ingegneria inversa, converte gli impianti e le componenti protesiche da meri strumenti per l’ancoraggio protesico ad eccezionali dispositivi per ottenere il ripristino anatomico dei tessuti peri-implantari e la loro stabilit‡ a lungo termine.
Le procedure lineari presentate permettono di ridurre i rischi operativi, il tempo totale di trattamento, la morbilit‡ post-operatoria ed in ultimo, ma non meno importante, i costi biologici temporali ed economici del trattamento.

La prevenzione orale in et‡ geriatrica
– Vigano

Obiettivo della relazione determinare la di presa di coscienza dell’importanza dell’igiene orale nella terza et‡. Delle strette correlazioni tra bioma orale e le patologie neurodegenerative degli anziani. Gli stretti legami tra il microbioma orale e il decadimento cognitivo legato al danno gliale secondario alla colonizzazione batterica. L’utilizzo di metodiche dedicate all’inquadramento terapeutico e al trattamento del paziente
DOTTOR SCOLAVINO
Laureato con lode presso l’Università degli studi di Napoli Federico II. Immediatamente focalizzato sull’odontoiatria estetica con attenzione particolare sui restauri estetici diretti e indiretti che rappresentano la sua principale passione. L’osservazione metodica del dente naturale è statala sua fonte di ispirazione per lo sviluppo delle attitudini e conoscenze personali. Dal 2004 lavora come libero professionista in Nola (NA) dove si dedica alla conservativa, endodonzia e protesi. Dal 2010 collabora con alcune aziende del settore. Socio Attivo SIDOC, Socio Attivo IAED, Founder della piattaforma web We Restore (www.werestore.it).
Docente Master II livello Endodonzia e Conservativa Universit‡ di Siena nel 2015
Prof. a contratto al Master di II livello in Endodonzia e Conservativa presso la Seconda Universit‡ di Napoli nel 2015. Prof. a contratto in Conservativa al Corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria presso la Seconda Universit‡ di Napoli nel 2016.
Autore di pubblicazioni scientifiche su riviste nazionali ed internazionali, Ë relatore a corsi e congressi nazionali ed internazionali.

 

DOTTOR PAOLONE
Professore a contratto, titolare dell’insegnamento in Conservativa presso l’Università Vita-Salute San Raffaele Milano.
Socio Attivo: AIC (Accademia Italiana di Conservativa http://www.accademiaitalianadiconservativa.it)
Socio Attivo: IAED (Italian Academy of Esthetic Dentistry http://www.iaed.it)
Socio Attivo: AIOM (Accademia italiana di Odontoiatria Microscopica http://www.aiom.net)
Libero professionista, Roma
Autore e coautore di pubblicazioni scientifiche su riviste nazionali ed internazionali
Relatore in congressi e corsi nazionali e internazionali
Lecturer, Master in Esthetics and Restorative Dentistry, University of Bologna, Italy;
Autore del capitolo 6 del libro “Endoprotetyka” e “Moderna odontoiatria estetica Workflow dalla A alla Z” editi entrambi da Quintessence.
1997 Laurea in Odontoiatria e protesi dentaria, 1992 maturit‡ classica

DOTTOR CALESINI
Diplomato in Odontotecnica.
Laureato in Medicina e Chirurgia.
Specializzato in Odontoiatria e Protesi presso l’Università di Roma.
Relatore in numerosi congressi internazionali in Europa, U.S.A, Asia e Medio-Oriente.
Ha pubblicato numerosi lavori scientifici su riviste internazionali.
Co-autore dei libri: “Implantologia Orale” ed “Implantoprotesi. Il ripristino dell’omeostasi orale tramite restaurazioni singole” per le Edizioni Martina Bologna.
Ha svolto attività didattica presso le Universit‡ di Roma “Tor Vergata” e Chieti “Gabriele D’Annunzio”.
Docente nei Master di perfezionamento post-universitario nelle Università di Napoli, Modena, Milano, Firenze, Chieti, Roma.
Professore a contratto in protesi fissa Università di Roma “Tor Vergata” negli anni 1989-1991.
Dal 2007 al 2013 titolare dell’insegnamento di clinica implantoprotesica presso l’Universit‡ “Vita Salute San Raffaele” di Milano.
2009-2010 Presidente dell’A.I.O.P. (Accademia Italiana di Odontoiatria Protesica).
Membro attivo della A.A.O. (American Academy of Osseointegration) e della S.I.O. (Societ‡ Italiana Osteointegrazione).
Dal 2013 eletto Socio Onorario della S.I.D.O.C. (Societ‡ Italiana di Odontoiatria Conservativa).
Fa parte del comitato scientifico di numerose riviste specialistiche.
Esercita la libera professione in Roma con attivit‡ dedicata all’Odontoiatria Protesi.

DOTTORESSA COTTI
Laurea Specialistica nel 1985 in ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA
Nel 1990 consegue la Specializzazione Clinica in Endodonzia “Certificate of Endodontics” presso la Loma Linda University – California e nel 1991 consegue il Master of Science of Endodontics.
Nel 1993 frequenta il Corso di perfezionamento in Traumatologia Dentale presso l’Universit‡ degli Studi di Cagliari.
Attualmente e dall’a.a. 2000-2001 Ë Professore Associato di Odontoiatria Conservativa all’Universit‡ di Cagliari e Responsabile del Reparto di Odontoiatria Conservativa – Azienda Ospedaliero-Universitaria di Cagliari Monserrato.

 

DOTTOR VIGANO
Past President AIRO Accademia Italiana Ricerca Orale
Prof. a contratto Università di Milano
Prof. a contratto Università di Genova
Docente corso di laurea in odontoiatria e protesi dentaria Universit‡ Milano
Docente al corso di laurea medicina e chirurgia Universit‡ Milano
Titolare cattedra corso di laurea in igiene dentale Universit‡ Milano
Docente al Master Scienze preventive applicate Universit‡ La Sapienza Roma
Docente Master implantare Istituto Stomatologico Toscano
Referente scientifico WIfoAZM Germany in Italia
EBM of MIDT Miccrobiology & Infectious Diseases Therapy

 

DOTTOR DETTORI
Graduated in Dental Medicine at the Faculty of Medicine-University of Cagliari.
From 1993 to 2003: practice, teaching, and research in the Endodontic and Conservative Department (Chair Prof Giovanni Puddu)- Medical-Dental Institute of the University of Cagliari.
From 1999 to 2007 obtained the title of temporary Professor and taught in different teaching courses of Dental Medicine School and Dental Hygiene School at the Faculty of Medicine of the University of Cagliari.
In 2003 obtained the title of researcher and adjunct professor at the Faculty of Medicine and Surgery of the University of Cagliari-Scientific-Disciplinary Sector MED28.
From 2007 to now: clinical practice and teaching in the Endodontic and Conservative Department (Chair Prof Elisabetta Cotti) and Dental Medicine School- Faculty of Medicine- University Hospital of Cagliari.
From 2008 to 2013: clinical practice and teaching in Oral Pathology (Chair: Prof Claudia Dettori) in Dental Medicine School-Faculty of Medicine- University Hospital of Cagliari.
From 2012 to now: clinical practice, teaching, and research in Dental Medicine School and in Postgraduate Master’ s Course in Clinical and Surgical Endodontics of the University of Cagliari.
From 2019 to now teaching in Clinical Dentistry in Dental Medicine School- Faculty of Medicine- University Hospital of Cagliari.
Author and co-author of numerous publications in national and international journals
Professional Affiliations
S.I.D.O.C. (Italian Society of Conservative Dentistry) *
S.I.E.( Italian Society of Endodontology) *
I.A.D.T. (International Association of Dental Traumatology)*
E.S.E.(European Society of Endodontology) *
A.A.E.(American Association of Endodontics).
DOTTOR SERGI
2001 Laurea in odontoiatria e protesi dentaria presso l’Università di Cagliari
2002-2004 Contratto di ricerca regionale triennio presso reparto di Patologia Speciale Odontostomatologica, Universit‡ di Cagliari.
AA 2005-2006 tutor professionalizzante Patologia Speciale Odontostomatologica Università di Cagliari.
AA 2010-2011 tutor professionalizzante Protesi I Università di Cagliari.
dal 2102 a oggi professore a contratto Master di II livello in Endodonzia e Restaurativa Università di Cagliari.
Esercita la libera professione presso il suo studio a Cagliari.

Maggiori informazioni sull'evento

Utilizza il form sottostante per richiedere maggiori dettagli all'organizzatore del corso.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.






Dichiaro di aver ricevuto, letto e compreso l’informativa sulla privacy ai sensi del Reg. UE 2016/679 (Art. 13) e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali *

Esprimo in modo consapevole e libero il consenso al trattamento per le seguenti finalità:

Finalità 3.1
Do il consensoNego il consenso
Finalità 3.2
Do il consensoNego il consenso
Finalità 3.3
Do il consensoNego il consenso