Caricamento Eventi

Luogo

Clinica Odontoiatrica Universitaria
Via Rovelli,48
Foggia, 71122
+ Google Maps

Organizzatore

AIO FOGGIA
Telefono:
+39 3288416537
Email:
aiofoggia@aio.it
Sito web:
aiofoggia@aio.it
8 Crediti ECM

ABSTRACT

La rigenerazione del framework muco-osseo-protesico è il punto focale dell’estetica in implanto protesi.
Per molto tempo la ricerca si è focalizzata solamente sul mantenimento dei livelli peri-implantari che, però, rappresentano solo una parte del puzzle che compone il risultato estetico.
La conoscenza della biologica dei tessuti molli e, in particolare, dei tessuti connettivi permette un’efficace gestione degli stessi e, conseguentemente, un facile raggiungimento del risultato estetico.
Allo stesso tempo, l’introduzione del concetto shoulderless ha contribuito a rivoluzionare l’approccio protesico su dente naturale. La traslazione del concetto anche al restauro impianto supportato ha reso la ricerca dell’estetica molto più semplice e duratura.
Recentemente l’approccio shoulderless è stato applicato anche al collo dell’impianto.
Questo ha permesso di re-organizzare i protocolli chirurgico-protesici per ottenere con maggior facilità una risoluzione dei casi semplici e complessi.
Al netto di queste tecniche, di fondamentale importanza per il raggiungimento e la riproducibilità del risultato estetico è l’attenzione che il clinico deve avere nel minimizzare l’insulto meccanico e chimico fisico del tessuto connettivo al momento della fase protesica. Diverse strategie cliniche, quali la tecnica One-Abutment/One-time, possono essere suggerite per includere questo concetto all’interno del work-flow clinico di tutti i giorni.
Tuttavia, la scelta di un impianto con collare a pareti convergenti soprattutto nelle zone anteriori estetiche è che la peculiare configurazione del collo consente un nuovo approccio protesico: il profilo di emergenza del restauro (moncone e corona) può essere modulato customizzandolo a seconda delle esigenze protesiche, e questo si riflette vantaggiosamente anche sui tessuti molli: un maggiore spazio tridimensionale a disposizione dei tessuti molli consente un ispessimento dei tessuti rispetto ad un impianto a piattaforma predefinita cilindrica o divergente. Tutto ciò consente al clinico un più facile ed efficiente replica del profilo emergente dei denti contigui.
Naturalmente, i diversi scenari clinici influenzano notevolmente il tipo di approccio chirurgico e la risoluzione protesica con impianti PRAMA
L’idea alla base di questo corso teorico pratico è proprio quella di evidenziare tutti i possibili passaggi chirurgico/protesici per ottenere un risultato ottimale, semplice e prevedibile in tutti gli scenari clinici.

 

PROGRAMMA

8.30 Registrazione partecipanti
9.00 Il framework osseo-muco-protesico
– Protocolli predicibili per stabilizzare i livelli ossei
– Technical tips per minimizzare il riassorbimento osseo peri-implantare
– Preparazione a spessore vs verticali su dente naturale: aspetti protesici ed odontotecnici
13.00 Lunch break
14.00 Traslazione dei concetti BOPT sulla protesi implantare
– Impianto PRAMA: la BOPT direttamente sulla piattaforma implantare
– Variabili chirurgiche nell’utilizzo dell’impianto PRAMA
– Impianti nei siti estetici
– Impianti post-estrattivi
17.30 Valutazione questionari ECM
18.00 Fine lavori

 

DOTTOR CANULLO LUIGI

Laureato con lode presso l’Università degli Studi di Roma “Sapienza” nel 1994, sposta immediatamente la sua attenzione sull’approfondimenti delle tecniche chirurgiche in implantologia. Frequenta corsi post-laurea in Italia e all’estero (University of California, UCLA). Ottiene il PhD all’Università di Bonn. Relatore nazionale ed internazionale su temi inerenti l’aspetto chirurgico e protesico implantologia. Autore di oltre cento articoli su riviste internazionali impattate sul tema dell’implantologia. Socio attivo dell’Accademia Italiana per l’Osteointegrazione (IAO) ed active member dell’European Accademy for Osseointegration (EAO). E’ visiting professor all’Università di Valencia (Spagna). Nel 2008 ha vinto Best Clinical Presentation Award all’European Academy of Osseointegration (EAO). Vincitore del Premio Martignoni 2012 (Accademia Italiana di Odontoiatria Protesica).  Vincitore premio miglior articolo scientifico internazionale dell’anno 2013 presso l’American Academy of Osseointegration (AO, 2014). Vincitore per Best Clinical Presentation Award dell’Accademia Spagnola di Chirurgia ed Implantologia (SESIB, 2015). Vincitore dei premi per la ricerca clinica e di base presso la Societa Italiana di Osseointegrazione (SIO, 2016)
Svolge la propria attività in Roma esclusivamente focalizzata alla chirurgia e alla riabilitazione protesica in implantologia.

Maggiori informazioni sull'evento

Utilizza il form sottostante per richiedere maggiori dettagli all'organizzatore del corso.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.






Dichiaro di aver ricevuto, letto e compreso l’informativa sulla privacy ai sensi del Reg. UE 2016/679 (Art. 13) e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali *

Esprimo in modo consapevole e libero il consenso al trattamento per le seguenti finalità:

Finalità 3.1
Do il consensoNego il consenso
Finalità 3.2
Do il consensoNego il consenso
Finalità 3.3
Do il consensoNego il consenso