Caricamento Eventi

Luogo

Clinica Odontoiatrica Universitaria
Via Rovelli,48
Foggia, 71122
+ Google Maps
8 Crediti ECM

ABSTRACT
La metodica di espansione ossea viene utilizzata nelle aree atrofiche dei mascellari per creare un sito che abbia un volume idoneo per l’inserimento dell’impianto. Questa procedura chirurgica prevede una serie di bone-expander che vengono spinti all’interno della cresta ossea da un martello chirurgico manuale per ottenere l’espansione sia in senso orizzontale che in senso verticale, creando in tal modo la sede del sito impiantare. Tuttavia la metodica tradizionale del martello chirurgico utilizzato per colpire i bone-expander può indurre il problema associato all’insorgenza di crisi di VPB (vertigine Parossistica Benigna) nel paziente, causate dallo spostamento degli otoliti nell’orecchio interno. In questo corso verrà introdotto il Magnetic Mallet, che sostituisce il martello chirurgico manuale in modo da ottimizzare la tecnica, sia dal punto di vista dell’operatore che da quello del paziente. Il dispositivo è un congegno magneto-dinamico assemblato in un manipolo energizzato da un alimentatore elettronico che controlla forze e tempi di applicazione. Lo scopo è quello di vincolare al manipolo dei bone-expander od osteotomi e di trasmettere sulla punta di questi un’onda d’urto, calibrata nel tempo di applicazione della forza. Infatti l’accelerazione ottenuta con il Magnetic Mallet, rispetto a quella ottenuta con il martello chirurgico manuale, viene ad influenzare unicamente la parte dell’osso da compattare evitando cosÏ di espandersi a tutta la massa cranico-facciale. In tal modo si eliminano le possibilità di causare nel paziente crisi di V.P.B., crisi che sono invece riscontrabili con la tecnica manuale. A ciò va aggiunto che la procedure di espansione eseguita con il Magnetic Mallet è piu precisa e veloce. I miglioramenti apportati dall’utilizzo del Magnetic Mallet sono riscontrabili sia dall’ operatore (tecnica semplificata e veloce) che dal paziente (minor invasività).

 

PROGRAMMA
8.30 Registrazione partecipanti
9.00 Estrazione dentale
10.00 Espansione ossea della cresta mascellare residua posteriore
11.00 Espansione ossea crestale
12.00 Impianti differiti
13.00 Lunch break
14.00 Hand-on su mascelle di maiale
17.30 Valutazione questionari ECM
18.00 Fine lavori

 

DOTT. ROBERTO CRESPI
Laureato in Medicina e Chirurgia e specializzato in Anatomia e Istologia Patologica presso l’Universit‡ degli Studi di Pavia Collaborazione di ricerca presso il “Dipartimento di Biologia Orale”, Scuola di Medicina Orale, State University of New York, Buffalo (USA): Diretto dal Prof. Genco. European Master in Science in Oral surgery. Prof. a c presso il C.L.I.D. Ateneo Vita Salute San Raffaele Milano.
Vincitore del William R. Laney Award 2015, American Academy of Osseointegration
Autore di 100 pubblicazioni impattate.
scientifiche su riviste internazionali.
Coautore dei seguenti libri:
– L’utilizzo Clinico del Laser in Odontoiatria – Covani U, Crespi R, Grassi F. – SEE ed. 2004
– I Batteri del Cavo Orale e le Patologie Associate – Matera G, Barone A, Crespi R, Maio S.
SEE ed 2004
– Batteri, Biofilm e Patologie Odontoiatriche – Covani U, Crespi R. – ERRE E ERRE ed. 2005
– Il Carico Immediato in Implantoprotesi – Protocolli sperimentali e applicazioni cliniche. Roberto Crespi. – Quintessenza ed. 2008.
– Tecniche di Espansione Ossea in Chirurgia Implantare – Bruschi G.B., Crespi R., – Quintessenza ed. 2011
– MAGNETIC MALLET IN BONE REMODELING. Crespi R. Quintessence
International. 2016.

Maggiori informazioni sull'evento

Utilizza il form sottostante per richiedere maggiori dettagli all'organizzatore del corso.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.






Dichiaro di aver ricevuto, letto e compreso l’informativa sulla privacy ai sensi del Reg. UE 2016/679 (Art. 13) e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali *

Esprimo in modo consapevole e libero il consenso al trattamento per le seguenti finalità:

Finalità 3.1
Do il consensoNego il consenso
Finalità 3.2
Do il consensoNego il consenso
Finalità 3.3
Do il consensoNego il consenso