Caricamento Eventi

Luogo

Hotel Majesty
Via Giovanni Gentile,97
Bari, 70126
+ Google Maps

Organizzatore

AIO BARI
Telefono:
+39 3939402715
Email:
aiobari@aio.it
Sito web:
bari.aio.it
5 Crediti ECM
  • Questo evento è passato.

ABSTRACT
DOTT KAITSAS
La crescente richiesta di trattamenti interdisciplinari nei pazienti adulti richiede una valutazione ed un rigoroso rispetto della salute parodontale. La chirurgia orale e l’ortodonzia fanno parte del team coinvolto
nella diagnosi e nel trattamento di questi pazienti interdisciplinari. Questa realtà ha una particolare importanza nella zona estetica della dentatura spesso coinvolta nella riabilitazione dei pazienti adulti.
L’ortodonzia, ed ancora di piu’ l’ortodonzia linguale, contribuisce a rispettare tale esigenza non solo come risultato finale, ma anche durante l’intero trattamento. Nel rispetto dell’estetica e della biologia dei
pazienti adulti, l’ortodonzia consente la realizzazione del trattamento interdisciplinare in un maggior numero di pazienti risolvendo, semplificando, potenziando le tecniche chirurgiche sia parodontali che
restaurativo-implantari.
Nel piano di trattamento parodontale attraverso una “rigenerazione ortodonticamente guidata” (G.O.R.) l’ortodonzia partecipa al piano di trattamento parodontale e restaurativo, modificando, ove possibile,
l’anatomia tridimensionale dei difetti ossei, potenziando le terapie chirurgiche parodontali, non solo a livello del rimodellamento osseo, ma anche nella modifica dei difetti parodontali, nella ridistribuzione
degli spazi, nel recupero degli esiti di frattura dentale e nel potenziamento delle tecniche chirurgiche parodontali.
Nel piano di trattamento implantare attraverso la “stimolazione del sito implantare” l’ortodonzia sviluppa il sito stesso per il successivo inserimento dell’impianto mediante distrazione del legamento parodontale
utilizzando un dente senza speranza per incrementare la quantita’ dei tessuti duri e molli modificandone l’anatomia, limite che avrebbe potuto impedire l’inserimento dell’impianto stesso o le successive tecniche
di incremento dei tessuti molli.
L’interazione Ortodontico-Chirurgico sia a livello diagnostico che a livello operativo permette di ampliare le tecniche rigenerative, di ridurne i limiti, di amplificarne le potenzialit‡ stravolgendo l’approccio convenzionale al trattamento interdisciplinare del paziente.

DOTT. RANIERI
La crescente richiesta di trattamenti interdisciplinari nei pazienti adulti richiede una valutazione ed un rigoroso rispetto della salute parodontale. La chirurgia orale e l’ortodonzia fanno parte del team coinvolto
nella diagnosi e nel trattamento di questi pazienti interdisciplinari. Questa realtà ha una particolare importanza nella zona estetica della dentatura spesso coinvolta nella riabilitazione dei pazienti adulti.
L’ortodonzia, ed ancora di piu’ l’ortodonzia linguale, contribuisce a rispettare tale esigenza non solo come risultato finale, ma anche durante l’intero trattamento. Nel rispetto dell’estetica e della biologia dei
pazienti adulti, l’ortodonzia consente la realizzazione del trattamento interdisciplinare in un maggior numero di pazienti risolvendo, semplificando, potenziando le tecniche chirurgiche sia parodontali che
restaurativo-implantari.
Nel piano di trattamento parodontale attraverso una “rigenerazione ortodonticamente guidata” (G.O.R.)
l’ortodonzia partecipa al piano di trattamento parodontale e restaurativo, modificando, ove possibile, l’anatomia tridimensionale dei difetti ossei, potenziando le terapie chirurgiche parodontali, non solo a livello del rimodellamento osseo, ma anche nella modifica dei difetti parodontali, nella ridistribuzione degli spazi, nel recupero degli esiti di frattura dentale e nel potenziamento delle tecniche chirurgiche parodontali.
Nel piano di trattamento implantare attraverso la “stimolazione del sito implantare” l’ortodonzia sviluppa il sito stesso per il successivo inserimento dell’impianto mediante distrazione del legamento parodontale
utilizzando un dente senza speranza per incrementare la quantita’ dei tessuti duri e molli modificandone l’anatomia, limite che avrebbe potuto impedire l’inserimento dell’impianto stesso o le successive tecniche
di incremento dei tessuti molli.
L’interazione Ortodontico-Chirurgico sia a livello diagnostico che a livello operativo permette di ampliare le tecniche rigenerative, di ridurne i limiti, di amplificarne le potenzialit‡ stravolgendo l’approccio
convenzionale al trattamento interdisciplinare del paziente.

 

PROGRAMMA
ore 8.30 Registrazione
ore 9.00 “Ortho-perio interactions e stimolazione del sito implantare (rigenerazioneortodonticamente guidata)”
Dr. Roberto Kaitsas
ore 10.30 “Le riabilitazioni interdisciplinari dal punto di vista dell’ortodontista: diagnosi e tecniche
elettive”
Dr. Guido Ranieri
ore 12.00 Coffee break
ore 12.30 – 14.00 “Interdisciplinari e Mininvasivi, ottimizzare chirurgia e protesi implantare per il successo clinico”
Dr. Paolo Mastrangelo
14.00 Discussione e Quesiti ECM

 

DOTTOR PAOLO MASTRANGELO
Nato a Bari il 22/03/64. 1987 Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria, con la votazione dI110/110 e Lode, presso l’Università degli Studi di Bari. Tesi di Laurea Sperimentale in
Implantologia, Relatore il Prof. P.D. Laforgia: “Valutazioni comparative tra due metodicheimplantologiche con impianti bioceramici: Impianto Frialit tipo Tubingen e Biolox secondoMunch”. Perfezionato in “Implantologia Clinica e Biomateriali” nel 1994 presso l’Università degliStudi di Chieti, Direttore Prof. Adriano Piattelli. Iscritto, dal 1988, all’Albo dei Consulenti Tecnici
del Giudice presso il Tribunale di Bari ed autore, quale CTU e CTP, di numerose perizie
medico-legali odontoiatriche, specificatamente in casi di Implantologia. Presidente Nazionaledell’AISO Associazione Italiana Studenti in Odontoiatria, negli anni 1984-85. Fondatore e pi?volte Presidente della sede di Bari dell’AIO Associazione Italiana Odontoiatri. Fondatore edEditor, dal 1995, della prima rivista interattiva odontoiatrica su Internet, “Dentaline”, www.aio.it,
organo ufficiale nazionale AIO. Autore e Promotore del Progetto Diga 2006-2010, iniziativacollettiva per la diffusione della diga di gomma quale prassi in Odontoiatria. Studioso della letteratura medico scientifica, odontoiatrica ed implantare, attraverso riviste scientifiche, audiovisivi e manuali dei maggiori ricercatori e clinici nazionali ed internazionali. Partecipazionea corsi di aggiornamento e stages diretti in studio e clinica dei maggiori clinici italiani edinternazionali in campo chirurgico, protesico, implantare etc.: Linkow, Tatum, Branemark,Lundgreen, Misch, Summers, Khoury, Vanini, Spreafico, Dietschi, Chiapasco, Tinti, Fradeani,
Simion, etc.. Partecipazione a molti dei congressi delle maggiori associazioni e società.
scientifiche odontoiatriche nazionali ed internazionali: SIDP, AIOP, AIC, SIO, SICOI, EAO, AO,ICOI, AISO, IADS, AMICI DI BRUGG, AIO, ANDI etc.. Fotografo per passione, entusiastautilizzatore e sperimentatore, sin dal 1996, della fotografia digitale quale strumento clinico escientifico integrato. Autore, dal 2003, del primo Corso Clinico ECM sulla Fotografia Digitale inOdontoiatria. Socio Attivo dal 2008 della SIO, Societ‡ Italiana di Implantologia Osteointegrata,dal 2017 IAO, Italian Academy for Osseointegration, Active Member della EAO, European
Association for Osseointegration. Autore di relazioni ed articoli nazionali ed internazionali sutematiche di Ergonomia Clinica e di Implantologia. Sempre in equilibrio tra la passione scientifica e la dedizione clinica, esercita la professione dal 1987 nei propri studi di Bari e Andria
in associazione con la Dott.ssa Monica Milillo, Odontoiatra Ortodontista, con un team di
Assistenti e la collaborazione di vari Maestri Odontotecnici e Colleghi Specialisti. Si dedica elettivamente alla Implantologia Osteointegrata ed alle Riabilitazioni Complesse
Multidisciplinari, ad oggi in pi? di 4000 Pazienti, trattati, certificati e controllati attivamente e periodicamente.

 

DOTTOR KAITSAS
Libero Professionista in Roma.
Laureato in Odontoiatria e Protesi Dentaria nel 1994 presso l’Universita’ Cattolica di Roma, Perfezionato in Endodonzia nel 1999 presso l’Universita’ degli Studi di Roma “La Sapienza”.Specializzato in Chirurgia Odontostomatologica presso l’Universita’ degli Studi di Roma “La Sapienza” nel 2005.
E’ socio attivo della Italian Academy of Osseointegration (gia’ Societa’ Italiana di Chirurgia Orale ed Implantologia), della Societa’ Italiana di Endodonzia e della European Society of Endodontology.
Diplomato al “European Board of Oral Surgery”
E’ co-autore del libro “Manuale di Chirurgia Orale” della SICOI e ha collaborato alla stesura del paragrafo sui rapporti Restaurativo-Parodontali del libro “Restauri Diretti nei Settori Posteriori” di S.Scolavino-G.Paolone

 

DOTTOR RANIERI
Dott. Guido Ranieri, specialista in ortognatodonzia
Il Dott. Guido Ranieri si è laureato in Odontoiatria e Protesi Dentaria presso l’Università di Bari con 110/110 con lode nel 1997.
E’ stato Cultore della Materia in Ortodonzia e Gnatologia con il Prof G. Farronato presso il CLOPD dell’Università degli Studi di Bari dall’ Aprile 1998.
Dottore di ricerca in Orto-fonato-rino-stomato-gnatodonzia (XV Ciclo) presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli studi di Bari con argomento di tesi “Variazione della funzione respiratoria nasale in corso di trattamento ortognatodontico: approccio multidisciplinare”
Ha conseguito il Master in Ortognatodonzia presso il Dipartimento di Odontostomatologia e Chirurgia dell’Università degli Studi di Bari (A/A 2000/2001)
Graduato nel 2005 al corso biennale “Two-Year Clinical Orthodontic Program” del Roth-Williams Center for Functional Occlusion ed al corso biennale “Orthodontic and Orthognatic Surgery: Concept in Excellence” tenuto dai Dott.ri W. Arnett, T. Tanaka, D. Hatcher, S. Shendel, R. Cocconi e M. Raffaini.
Relatore nei corsi di tecnica FACE-Roth in Italia.
Specialista in Ortognatodonzia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore a Roma.
Socio Ordinario SIDO, Società Italiana di Ortognatodonzia.
Esercita la libera professione in Bari occupandosi esclusivamente di
Ortodonzia.

Maggiori informazioni sull'evento

Utilizza il form sottostante per richiedere maggiori dettagli all'organizzatore del corso.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.






Dichiaro di aver ricevuto, letto e compreso l’informativa sulla privacy ai sensi del Reg. UE 2016/679 (Art. 13) e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali *

Esprimo in modo consapevole e libero il consenso al trattamento per le seguenti finalità:

Finalità 3.1
Do il consensoNego il consenso
Finalità 3.2
Do il consensoNego il consenso
Finalità 3.3
Do il consensoNego il consenso