Notizie

25/10/2013

Ciao Raffaele

Raffaele Pennacchio ci ha lasciati ieri, dopo aver organizzato un sit in di fronte  al Ministero dell'economia per chiedere l'aumento dei fondi per la non autosufficienza e per l'assistenza domiciliare dei malati. Fino alla fine in prima linea.  Un uomo eccezionale che  ci onoriamo di aver avuto nella  nostra associazione  tra i fondatori dell'AIO Caserta. La sua testimonianza di vita rimarrà come un solco profondo nella nostra memoria e potrà essere un punto di riferimento  come esempio di coraggio, determinazione e altruismo.

Ciao Raffaele, ci stringiamo al dolore dei Tuoi cari, sei e sarai sempre nei nostri cuori, amico e instancabile seminatore e  contaminatore di fiducia. I tuoi percorsi, gli obiettivi e le lotte di civiltà che ci hai trasmesso rimarranno nel quotidiano di tutti noi.

Per ricordare Raffaele vi riportiamo l'intensa intervista, rilasciata all'amico Sodano,  pubblicata sulla rivista PO di Maggio