Documenti

21/09/2015

AUTORIZZAZIONI STUDI, DAL LAZIO VIDEO VADEMECUM ESPERIENZA UTILE PER TUTTA ITALIA


 


Studi odontoiatrici singoli o anche doppi, tripli, in coppia con un altro dentista, o con un medico che svolge attività non invasive non richiedono autorizzazione preventiva dell’Asl all’esercizio; gli ambulatori e le strutture complesse sì. Con questo indirizzo che va in accordo alla linea propugnata da un lustro da AIO nazionale ed AIO Roma, la Regione Lazio pone due tasselli verso un rapporto sereno tra istituzioni e Odontoiatria

  • perché disciplina una materia non altrettanto dettagliatamente normata in altre regioni
  • perché de burocratizza l’iter per esercitare la professione odontoiatrica nel Lazio.

Ma la valenza del provvedimento potrebbe avere ricadute non solo in Lazio: quanto Giovanni Migliano, presidente AIO Roma, spiega in questo video – pur essendo un indirizzo regionale – è un valido ausilio e spunto  per capire a che punto siamo con le politiche autorizzative in ogni regione, che lavoro deve fare AIO e che lavoro spetta fare a ciascuno di noi per avere una politica uniforme delle autorizzazioni ed impedire soprusi in tutta Italia.


Grazie a Giovanni, ad AIO Roma e Lazio, ad AIO nazionale, intanto, e buon ascolto!      https://youtu.be/d1ur617HmPU