Eventi

05/09/2014

APNEE OSTRUTTIVE, L'ASSOCIAZIONI DI PAZIENTI SENSIBILIZZA SULLA PATOLOGIA E DISCUTE IL RUOLO DELL’ODONTOIATRA


 


Quanto incide l’apnea del sonno (Osas) in situazioni quotidiane come la guida dell’auto o l'attività professionale? Quanto fa rischiare addormentamenti improvvisi? Quanto c’entrano le malocclusioni e quale può essere il ruolo del dentista nel riconoscerla e gestirla, essendo il “medicus” più esperto di tematiche attinenti il cavo orale? Sono i temi al centro del Congresso Nazionale della Società italiana di Odontoiatria nella Medicina del Sonno (SIMSO) presieduta da Marzia Segù, in programma dal 18 al 20 settembre a Vigevano (Pavia) al Centro Congressi Battù. Il 18 in apertura ci sarà un importante incontro tra l'Associazione Italiana Pazienti con Apnee del Sonno (AIPAS) ed Associazioni dei Pazienti per creare un punto d’incontro informativo sulla patologia, da poco inserita tra quelle che richiedono controlli più accurati ai sensi del nuovo codice della strada.


L’incontro è a sua volta uno dei cinque organizzati in giro per l’Italia nella settimana degli “Sleep Days”. La Serata patrocinata dal Comune ospiterà Enrico Brunello, presidente AIPAS, e alla tavola rotonda interverrà Marzia Segù  che è anche presidente della Consulta culturale dell’Associazione Italiana Odontoiatri. Quanto al congresso, realizzato in collaborazione con AIO ed AISO, segnaliamo la relazione del 20 di Marc Braem dell’Università di Anversa sulle future sfide nel trattamento delle Osas e la lezione di Giampietro Farronato dell’Università di Milano su Ortognatodonzia e funzione respiratoria nel bambino e nell’adulto.