Celebrazioni

21/03/2015

AIO celebra a Roma il WOHD


A Roma nella  sede ENPAM di via Torino, AIO ha celebrato la Giornata Mondiale della Salute Orale, promossa dall'FDI, federazione che riunisce tutte le associazioni odontoiatriche del mondo 


Nell'occasione si è lanciato un protocollo d'intesa con le società dei medici convenzionati per una prevenzione a 360°.  Consapevole che i pazienti odontoiatrici, specie i più poveri e i più piccoli, hanno bisogno di una collaborazione tra dentista e medico di fiducia del servizio sanitario, Associazione Italiana Odontoiatri ha presentato il 20 marzo a Roma alla XV Giornata Mondiale per la Promozione della Salute Orale un’intesa per una rete assistenziale territoriale con i medici di medicina generale della FIMMG, i pediatri di libera scelta della FIMP e con gli specialisti ambulatoriali del SUMAI, e in particolare con gli specialisti in odontoiatria.


«Si tratta di un percorso di collaborazione che prevede una formazione condivisa, sinergie sul territorio e in prospettiva per la rilevazione dello stato di salute orale della popolazione. Prevede infine un rafforzamento della sorveglianza sui tumori del cavo orale e sulla prevenzione delle complicanze odontoiatriche», spiega il presidente AIO Pierluigi Delogu. Alla presentazione sono intervenuti il vicesegretario FIMMG Silvestro Scotti, il Vicesegretario FIMP Giovanni Cerimoniale ed il Segretario SUMAI Lazio Domenico Mazzacuva che hanno ribadito l’importanza di un’iniziativa comune in grado di unire le professioni Medica ed Odontoiatrica.


Hanno contribuito a dare lustro all'evento  con delle relazioni sulla prevenzione  il Prof. Carlo Guastamacchia che ha portato per primo la prevenzione in Odontoiatria all'attenzione dei professionisti Italiani, la prof.ssa laura Strohmenger responsabile del Centro OMS di prevenzione e Odontoiatria di comunità, il dott. Luca Leone dell'Associazione Medici Diabetologi che si occupa delle correlazioni diabete e malattia parodontale, il dott. Fausto Fiorile vicepresidente nazionale AIO, il sig. Edoardo Staderini segretario culturale AISO e la dott.ssa  Maria Grazia Tarsitano dell'Associazione Italiana Giovani Medici.


Al meeting AIO era presente Gerhard Seeberger numero due della Federation Dentaire Internationale (500 mila dentisti iscritti), che riassume: «Per il World Oral health Day del 20 marzo e nel week end 21-22 marzo AIO, con lo slogan “Smile for Life”, l’Odontotoiatria italiana con AIO ha portato messaggi di educazione sanitaria nelle piazze, nelle Caritas diocesane, nei centri commerciali, nelle residenze socio assistenziali, nelle scuole e nelle carceri di una trentina di capoluoghi italiani, con 8 mila dentisti mobilitati. E’ un punto di partenza di tutto rispetto per conoscere meglio il quadro clinico della popolazione italiana e gettare i presupposti per un grande progetto di prevenzione». 

AIO farà un resoconto dettagliato  e documentato su tutte le iniziative svolte dall'Associazione in Italia per il WOHD e lo trasmetterà all'FDI.
 
Ti segnaliamo l'approfondimento sulla giornata a firma di  Matilde Vignola, vai al sito: