Editoriali

16/03/2011

150° Anniversario Unità d'Italia: messaggio del Presidente AIO

Sassari, 15 Marzo 2011



Cari Soci AIO,

con l’occasione di rivolgere a Voi e ai vostri cari i più sentiti auguri per la Commemorazione dei 150 dell’Unità d’Italia, voglio esprimere con forza quanto il senso di appartenenza ad una grande Nazione deve far parte del nostro orgoglio anche come rappresentanti dell’Associazione Italiana Odontoiatri.


Già nel nostro nome e nel nostro simbolo vengono ricordati i valori della Nazione a cui apparteniamo e che, nonostante tutte le criticità sociali e politiche, ci rende fieri di farne parte e ci distingue in tutto il mondo sia come popolo sia come professionisti di primo rilievo. Dobbiamo essere orgogliosi di questo e non dobbiamo avere paura di affermarlo con forza. Dobbiamo essere proiettati nel futuro con una visione aperta verso l’Europa e verso il mondo, ma senza mai perdere lo spirito di identità nazionale che ci caratterizza: un’identità che connota anche i valori etici dell’essere e sentirsi Socio AIO che a livello internazionale diventa Italian Dental Association e, per questo, non può essere equivocata o assimilata ad altro che alla rappresentanza Italiana dei Dentisti. Questa connotazione si coniuga con valori basati su una storia e su una visione sociale dell’individuo che ci è peculiare sia nella professione sia nel rapporto con il paziente. Valori che ci fanno rigettare la visione di una terapia odontoiatrica assimilata a una prestazione commerciale. Una visione che potrebbe essere perseguita in altri paesi, ma che non ha niente a che vedere con il concetto di cura dell’individuo che l’Odontoiatra Italiano rende proprio, ponendosi al servizio di una persona e affrontando insieme i problemi e identificandoli per la loro unicità, senza mai banalizzarli attraverso una standardizzazione di prodotto.


Con questo senso di unità, auspico un grande impulso di aggregazione verso la nostra Associazione da parte di tutto il mondo Odontoiatrico Italiano che - senza compromessi - condivide i nostri valori.

Spero davvero che tutti voi vi rendiate artefici di questo obiettivo.


Ancora Auguri

Viva L’Italia, viva l’AIO


Il Presidente Nazionale A.I.O.

Dr. Pierluigi Delogu